28 settembre, 2005

Fotocamere Serie MZ : MZ M




Caratteristiche Tecniche

* Anno presentazione 1997
* Copertura mirino 92%
* Fuoco automatico NO
* Fuoco manuale SI
* Esposimetro A DUE ZONE
* Misurazione spot NO
* Esposiz. manuale SI
* Esposiz. automatica SI
* Esposiz. Program SI
* Priorità diaframmi SI
* Priorità tempi SI* Esposiz. TTL flash NO (flash dedicato)
* Compensaz. espos. SI



* Bracketing autom. NO
* Esposiz. multiple NO
* Tempi otturaz. 30-1/2000
* Sincro flash 1/100 s
* Flash incorporato
* Lettura codici DX SI
* Trascinamento Motore
* Raffica 2 fot/s
* Riavvolg. automatico SI
* Tasto prof. di campo SI
* Peso corpo g 320


Commenti
Grande macchina per chi non ha un grande budget da investire nella tecnica ma che sa che si possono fare foto invidiabili con un'otturatore preciso e una bella ottica, magari manual focus. E questa Pentax dà proprio queste possibilità! Ha tutto ciò che serve per il novanta percento degli scatti, comodo automatismo a priorità dei diaframmi, mirino abbastanza luminoso, compensazione e blocco dell'esposizione, comodo motore incorporato, previsualizzazione PDC. Poi ha tutti gli altri automatismi delle reflex moderne tranne due: la cellula per l'esposizione TTL flash (unica vera mancanza) e l'autofocus. Invece dell'autofocus la MZ-M ha un particolare che pochi notano ma che io trovo importantissimo: da anni è l'unica Pentax acquistabile nuova che possiede la corona di microprismi e l'immagine spezzata al centro! Sembra una piccolezza e una cosa scontata ma, a meno di andare sull'usato, in casa pentax non esistono più vetrini con queste caratteristiche. Poco male per chi ha la mano sinistra impigrita dall'autofocus ma importante per chi, come me, ha voluto farsi un corredo scelto di gloriose ottiche usate Pentax. A tutto questo va aggiunto il grande pregio: è di una leggerezza imbarazzante che, se a prima vista può sembrare un difetto, si rivela una carta vincente in tante situazioni di vita in cui portarsi un chilo, o quasi, di solo corpo macchina è francamente fastidioso. All'aspetto della praticità và aggiunto che i comandi sono attivati tramite due comode e bellissime ghiere dalla facilissima presa. Vogliamo proprio trovarle un piccolo difetto per la VERA fotografia: NON può fare esposizione multiple nemmeno se piangi! Insomma è veramente un bel corpo macchina considerando che il prezzo è veramente irrisorio.
Carmelo Mustica